Primo classificato

Living shower

di Claudia Compagnucci e Gabriele Colasanti

Uno strumento di uso comune come la doccia viene rivisitato in modo innovativo con una forte aderenza ai principi del Design For All. Per come è stato proposto spiccano la semplicità formale e funzionale.

Al primo classificato è assegnato un premio di € 2.000,00


Secondo classificato

Famulo – un oggetto per l'anziano

di Michela Ciarpi

Il merito di questo progetto è dovuto soprattutto alla rielaborazione formale di un oggetto che spesso viene visto e vissuto in modo denigrante.Inoltre viene rivisto un oggetto di ausilio alla mobilità in chiave tecnologica e assistiva.

Al secondo classificato è assegnato un premio di € 1.000,00


Terzo classificato

Bill – Bamboo intelligent led lamp

di Alessandro Panaia e Camilla Crescenzo

Il progetto sembrerebbe un complemento d'arredo normale, ma ha in sé delle qualità che lo portano ad essere utilizzato in ambienti con finalità domotiche e quindi è stata creata una rivisitazione ad un oggetto al quale è legato un gesto spesso scontato.

Al terzo classificato è assegnato un premio di € 500,00


Menzione d’onore

M.D.S. Mobile diabetes support

di Eduardo D'Arienzo

Scelto perchè è un oggetto immediatamente realizzabile con le odierne tecnologie.


Menzione d’onore

Slim

di Alessandro Leghissa

Scelto perchè è un progetto innovativo, industrializzabile in un prossimo futuro.


Torna all'inizio